Ortodonzia

Untitled-28

Cos'è

L’Ortodonzia studia le anomalie della costituzione, lo sviluppo e la posizione dei denti e delle ossa mascellari.

Diagnosi e cura

Il “percorso diagnostico” è un aspetto importante della visita clinica del paziente (adulto o bambino) che obbligatoriamente, deve comprendere un’ anamnesi accurata, l’ esame obiettivo del cavo orale e dell’ intero sistema posturale, la valutazione dei modelli di studio e, quando richiesto dallo Specialista, gli esami radiografici e strumentali.

Trattamenti

Il “pensiero neuromiofasciale non lineare” si può estendere a tutte le discipline odontoiatriche e mediche in generale, ma riconosce nell’ ortodonzia, la sua massima espressione applicativa.
La terapia deve essere impostata sui principi guida della necessità di trattamento ed è fondamentale che il paziente in età evolutiva, sia seguito costantemente, affinché lo sviluppo neuromiofasciale del “sistema corpo” prosegua in armonia. 

Equilibrio terapeutico

Le aspettative di un risultato estetico non possono sovrapporsi al rispetto della funzione. È necessario, pertanto, trovare un giusto equilibrio terapeutico. La comunicazione con il paziente e, nel caso di minori, con i genitori, diventa un momento di estrema importanza per chiarire tutti gli aspetti del piano di trattamento proposto.

Dental, medicine equipment, orthodontic. Dentist cabinet, stomatology Tooth care mouth hygiene

Esame Elettromiografico

In alcuni casi, l’Ortodontista può richiedere l’esame elettromiografico di superficie e la chinesiografia computerizzata che saranno eseguiti in sede. Questi esami consentiranno al Professionista, di valutare la condizione neuromuscolare del sistema stomatognatico e posturale, in condizione di base e dopo stimolazione elettrica nervosa transcutanea (tens) ma in particolare, l’ Ortodontista potrà osservare, registrare e avere indicazioni sulla traiettoria di sviluppo dei mascellari che implementeranno la pianificazione del trattamento ortodontico.