trattamentihome page
Prevenzione e igiene orale Una corretta igiene orale è la condizione essenziale per meantenere ed ottenere la salute della bocca in quanto impedisce il permanere della placca batterica, causa primaria della carie e della malattia delle gengive e dell'osso sottostante.
La placca batterica è quella patina biancastra, che si accumula sulle superfici dentali, già dopo poche ore dallo spazzolamento, composta da residui di cibo, prodotti salivari e da batteri.
La sua persistenza sulla superficie dentale genera un ambiente acido che dà inizio dal processo di decalcificazione dello smalto, attivando così i meccanismi che portano alla carie.
Inoltre i batteri della placca producono una serie di tossine che promuovono l'infiammazione gengivale che, se persistente, può coinvolgere anche i tessuti sottostanti causandone malattia parodontale il cui esito finale è la perdita dei denti.
Dopo circa 24 ore di permanenza "indisturbata", la placca batterica comincia a calcificarsi formando così il tartaro.
Se nel cavo orale si elimina sempre TUTTA la placca, non si può formare il tartaro! La carie dentale e la malattia parodontale sono patologie che si possono in larga parte prevenire.
Un buon programma preventivo comprende sedute di igiene orale professionale e di controllo, applicazione di fluoro sia professionale che domiciliare (sciacqui, paste dentifricie, ecc.), istruzioni per un buon controllo di placca domiciliare.
Estetica dentale Avere un sorriso con i denti bianchi e luminosi ci aiuta senz'altro a migliorare e a rendere più gradevole l'aspetto generale di una persona. Il sorriso e i denti di una persona sono tra le prime cose che si guardano quando si comunica con gli altri, è come un biglietto da visita. I trattamenti più comuni di estetica dentale sono lo sbiancamento dei denti (bleaching), le faccette di ceramica (veneering), otturazioni estetiche in composito, intarsi e corone in ceramica, correzioni gengivali, trattamenti per apparecchi ortodontici.
Il trattamento sbiancante eseguito dalla studio si avvale della tecnologia laser che aumenta l'efficacia del perossido di idrogeno e carbammide, gli agenti sbiancanti che vengono posizionati sulla superficie dei denti.

RISULTATI IN ESTETICA DENTALE
Sostituzione del ponte in oro resina con ponte in ceramica
Risultato con la tecnica dello sbiancamento dentale
Odontoiatria Conservativa La conservativa è una branca dell'odontoiatria che si occupa della cura dei denti cariati o fratturati e delle procedure per il ripristino dello smalto e della dentina compromessi dai processi cariosi o da traumi.
Le carie possono essere superficiali o profonde.
Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali.
Nelle carie profonde vi può essere un interessamento della polpa del dente e allora si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.
Endodonzia L'endodozia è una branca dell'odontoiatria che si occupa delle patologie della polpa dei denti (il cosiddetto nervo). Traumi o processi cariosi possono provocare l'infiammazione della polpa fino alla perdita di vitalità del nervo. L'infezione da parte dei batteri può causare patologie nei tessuti ossei limitrofi alla radice del dente interessato (fistole, granulomi, cisti). Per eliminare la causa e conservare il dente si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.
Chirurgia Orale La chirurgia orale si occupa di estrazioni di denti erotti, residui radicolari, demti inclusi e semi-inclusi nelle ossa mascellari, chirurgia preprotesica e chirurgia ricostruttiva ossea.
Paradontologia La parodontologia ` una branca dell'odontoiatria che si occupa della cura dei tessuti di sostegno del dente che assicurano la sua stabilità nel tessuto osseo.
Gengiva, legamento parodontale, cemento radicolare e osso alveolare costituiscono il parofonto.
Una alterazione o infiammazione (genericamente gengiviti e parodontiti) a tale livello può pregiudicare la permanenza di uno p più denti.
pagina successivapagina successiva